> Lotta ai tumori 

  2.   L’EPATOCARCINOMA 

Il secondo progetto è uno studio su un tumore del fegato che colpisce le persone adulte ed anziane: l’epatocarcinoma.

IL PROBLEMA

purtroppo a tutt’oggi non esistono cure per guarire dal tumore. Il trapianto di fegato è l’unica possibilità di guarigione, ma può essere fatto solo nei casi più fortunati, quando il tumore viene scoperto all’inizio.

COME VOGLIAMO AFFRONTARLO

Una delle principali cause del tumore è l’epatite B e C. Sono virus che aggrediscono il fegato più o meno lentamente causando nell’arco di 10-20 anni la cirrosi (la perdita della funzione del fegato) con conseguente morte del paziente. Le persone che hanno un infezione da virus dell’epatite B o C hanno un maggiore rischio di ammalarsi di tumore epatico. Fortunatamente non tutte le persone che hanno l’epatite B o C si ammalano di tumore. Alcuni ricercatori aiutati dalla nostra associazione, hanno identificato alcuni geni  che favoriscono la comparsa del tumore epatico nelle persone affette da epatite. La scoperta è stata pubblicata su una prestigiosa rivista.

Vogliamo continuare questa ricerca, perché esistono delle cellule del nostro organismo di capaci di aggredire in maniera efficace le cellule tumorali epatiche. Queste cellule “killer” hanno la capacità di eliminare (uccidere) l’80% delle cellule tumorali.

COSA CI ASPETTIAMO DI OTTENERE

Vogliamo selezionare donatori volontari e raccogliere le loro cellule “killer” in base alla capacità che  queste hanno di uccidere le cellule tumorali in coltura. Questo ci permetterà di curare i pazienti con epatocarcinoma con una nuova e più efficace terapia.

QUANTO COSTA REALIZZARLO

Si tratta di un progetto molto importante. È necessario raccogliere ed analizzare i linfociti NK di tutti i donatori. Una volta terminata questa fase, bisognerà verificare se questi particolari globuli bianchi, dopo essere stati opportunamente selezionati siano capaci di uccidere le cellule tumorali resistenti. Il progetto è in parte finanziato dalla Fondazione Banco di Sardegna alla quale va il nostro ringraziamento.

 

Anche tu con un piccolo contributo puoi aiutarci a mettere a punto questa innovativa terapia contro le cellule tumorali

 

> ADOTTA

QUESTO PROGETTO <

Associazione per l’Avanzamento della Ricerca per i Trapianti - AART - ODV

Registrazione n. 2281 del 27/02/2013 Registro Generale del Volontariato della Regione Sardegna

P.IVA/Codice Fiscale 92194420920

IBAN IT88W0306909606100000170770  Banca Intesa San Paolo

Rappresentante Legale: dott. Roberto Littera - Via A. Mainas, 3 – 09131 Cagliari

cel +39.340.9040572 • e-mail: roby.litter@gmail.com

  • Facebook Classic
  • Twitter Social Icon